Bizhan Bassiri, Specchio Solare, 1997
Teheran (Iran), 1954
Acciaio inox
Misure: 200 cm
Collocazione: Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale – Ingegneria,
facciata
Proprietà: Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

L’opera è costituita da un grande disco di acciaio inox di due metri di diametro fissato a parete ad altezza elevata. L’artista ha segnato la superficie con una fitta rete di solchi e di smerigliature che creano un caotico gioco di riflessi.

In questo modo Bassiri, in linea con la sua ricerca precedente, ha evidenziato la materia di cui l’opera è costituita e ha animato il disco, altrimenti piatto, creando un movimento molto irregolare, che dà l’impressione di una materia viva e mobile (come quella della superficie del sole).

Allo stesso tempo, l’artista, operando in tal modo, ha accentuato il contrasto con la struttura geometrica regolare del rivestimento della parete.